La pratica, creata e trasmessa dal Maestro Dino Cian Ciub, contempla la meditazione sulla sillaba “A”. Questa vibrazione costituisce nel Tantra il suono primordiale della saggezza che com-prende la natura vacua dei fenomeni. Può relazionarsi al Chakra della gola e purificare il desiderio illimitato, e allora viene visualizzata di colore rosso.
Nella pratica della A-Ser la visualizzazione è quella di una sillaba “A” tibetana d’oro, luminosa, potente, splendente e … “gioiosa”.
Questa pratica connette nella prima parte a livelli di purificazione interni ed esterni e alle direzioni principali e intermedie, mentre nei livelli sottili la lettera di saggezza “A” viene fissata in 24 punti del nostro corpo fisico come energia di luce e di guarigione.
L’unione di particolari mudra (movimenti del corpo sviluppati con l’attenzione della mente) conferisce alla sonorità della sillaba-seme “A” il potere di eliminare l’energia conflittuale del dualismo, dei pensieri discorsivi e delle negatività. Molte persone, praticando la “A-ser” hanno riscontrato l’energia di pacificazione e di trasformazione della mente, nonchè uno straordinario elemento di protezione della mente stessa.

La pratica si può eseguire con diverse modalità: in silenzio, con il canto, con il tamburo, ma in ogni caso l’armonia e la potenza della sillaba “A” risveglia il nostro benefico potenziale di autocura