8 Auspici

Lama Dino Cian Ciub Ghialtzen

Lama DinoDino Cian Ciub Ghialtzen nasce a Vercelli nel 1949 e si laurea in Scienze Sociali nel 1973.
Incontra il Ven. Lama Gangchen Tulku Rinpoche nel 1985 ed inizia una riflessione approfondita sia per l’aspetto meditativo legato alla filosofia buddhista sia per lo studio della lingua tibetana.
Frequenta infatti per quattro anni il Cesmeo di Torino dove studia e si diploma in lingua tibetana, traduce capitoli di testi importanti quali: il “Pema Than Yik” (poema della vita di Guru Rinpoche Padmasambava), il Bardo Toe Drol, la Liberazione attraverso l’Udire (meglio conosciuto come “Il libro Tibetano dei Morti”) ed alcuni capitoli del “rGhiud bShi” (I QuattroTantra Medici).
Su consiglio del suo Maestro frequenta inoltre stage e corsi di Shiatzu in Italia e all’estero e, per seguire meglio gli insegnamenti di Lama Gangchen e di altri importanti medici tibetani sulla Medicina Tantrica Tibetana, consegue un diploma di Erboristeria Tradizionale a Torino scrivendo la tesi, richiesta al completamento dei tre anni di corso, sulla comparazione tra la medicina Tibetana e l’Erboristeria Tradizionale italiana.
Nel 1992 consegue il diploma di Erboristeria dell’ Universitá di Urbino,l’unico allora riconosciuto dallo Stato Italiano.
Consegue inoltre, in Italia e all’estero, importanti certificati e riconoscimenti tra i quali il titolo di “Dottore in Medicina Alternativa” a New Dhelhi in India nel 1995 e quello di “Dottore in Medicina Olistica e Terapie Tibetane nel 2003 a Colombo nello Shry Lanka. Negli anni ’90, sempre su indicazione del suo Guru Radice Lama Gangchen, perfeziona un nuovo tipo di massaggio Shiatzu con un “tocco” più dolce che chiamerá “Shiatsu NgalSo – Autoguarigione attraverso il Tocco”.
Questa tecnica viene presentata ed approvata in tutti i congressi sopra menzionati e nel maggio 2001 con il Congresso di Medicina Alternativa della LGWPF, riscuote molto successo anche in Italia.
Nel 1990, assieme alla moglie Tina Pema De Khie La, fonda a Torino il Centro Buddha della Medicina, sotto la guida spirituale dello stesso Lama Gangchen Rimpoche. Associazione senza fini di lucro le cui varie attività portano nel sociale un momento di unione tra spiritualità e cura della malattia per un benessere psico-fisico duraturo.
Nel 1994, per sponsorizzare la costruzione di un ospedale di medicina integrata a Kathmandu in Nepal, l’associazione ospita per un mese sei monaci tibetani che, all’interno del parco La Mandria di Venaria, costruiscono un mandala di sabbie colorate e si esibiscono nelle danze sacre Cham.
Per diversi anni il Centro Buddha della Medicina partecipa attivamente alla manifestazione gestita dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Torino Identità e Differenza portando nelle piazze della città la costruzione di altri mandala di sabbia e al Teatro Regio ancora le danze Cham.
Nel 2000, Lama Gangchen, su richiesta dell’Unione Buddista Italiana, come documentazione da produrre per concordare l’intesa fra varie confessioni religiose e spirituali con lo stato italiano, dichiara che Dino Paolo Mariani è da Lui riconosciuto, insieme alla moglie Tina, come «Messaggero di Pace» e li ritiene idonei a continuare il suo operato nel sentiero spirituale buddista in qualità di «Ministri di Culto».
Il Maestro Dino Dorje Cian Ciub organizza e partecipa a pellegrinaggi in luoghi sacri per approfondire gli studi sulla filosofia e la cultura buddiste e per ottenere un utile interscambio socio-culturale tra oriente e occidente e divulgare la medicina tibetana e la medicina mongola: nel 2003, oltre al suo Guru radice, anche il Khamba Lama della Mongolia è stato invitato a tenere un simposio all’ospedale Molinette di Torino indirizzato a un incontro e a uno scambio di opinioni, di metodologie e tecniche fra il personale medico e infermieristico occidentale con quanto usato negli ospedali tibetani e mongoli e nelle Gher.
Nel 2009 firma, come rappresentante della tradizione buddista Vajrayana dei lama tibetani, assieme ai rappresentati di molte altre religioni, un’intesa con l’ospedale Molinette per l’assistenza e il conforto spirituale ai malati che ne fanno richiesta.
Nel corso di più di 20 anni di attività di Dharma del Centro Buddha della Medicina ha condotto ritiri, insegnamenti ed ha aiutato direttamente il percorso di dharma e personale di molti praticanti, aiutando con energia positiva e armonia chiunque ne richieda assistenza.

 

 

Maestra Tina Pema De Khiela

 

maestra tina-1

 

Tina Pema De Khie La nasce nel 1958 e nel 1985 prende rifugio nei Tre Gioielli con il suo Guru Radice Lama Gangchen Tulku Rinpoche. Dal 1992 dirige, insieme al marito Dino Cian Ciub, il Centro Buddha della Medicina, Associazione senza fine di lucro posta sotto la guida spirituale di Lama Gangchen Tulku Rinpoche. Successivamente il Lama stesso le conferisce il riconoscimento di Maestra di Dharma e di Messagera di Pace autorizzandola a trasmettere le pratiche di Dharma e a condurre i ritiri nell’ottica di sviluppare la pace interiore e nel mondo. Nel 1993, dopo un percorso graduale vissuto in prima persona nei precedenti tre anni, diventa Master Reiki, dedicandosi all’insegnamento tradizionale (Sistema Usui) unito all’Autoguarigione Tantrica Ngal-gSo (Lama Gangchen), che unisce i due percorsi in un unico sistema che viene messo a disposizione per chiunque desideri impararlo. Ha formato diversi Reiki-Master e numerosi sono i praticanti che attraverso questa disciplina si sono avvicinati attivamente alle pratiche meditative Ngal-gSo con ottimi risultati. Nel 2000 ha ricevuto direttamente dal Ven. Lama Gangchen l’iniziazione di Ngal-gSo Chawang, che amplia e potenzia i livelli Reiki acquisiti in precedenza.

I CERCHI DI LUCE
Durante questi anni, insieme ai praticanti che da lei hanno ricevuto il secondo livello di reiki, ha istituito i “cerchi di luce” che con amore e generosità inviano energia a tutte le persone segnalate, che ne necessitano per problemi di salute.
Sono molto numerose le testimonianze scritte che ringranziano i volontari per l’energia ricevuta e per i benefici che questa pratica dona.

 

INSEGNAMENTI
Ha associato la pratica di Reiki Ngal-gSo con il Sutra dell’ “Ottuplice Sentiero” e ha trasmesso, inoltre, una particolare forma di auto-trattamento per il beneficio di corpo, parola e mente basato sui preziosi insegnamenti ricevuti dalla propria Guida Spirituale sul Mandala di Boroboudur. Ultimamente ha trasmesso un ciclo di lezioni specifiche sulle “Sei Perfezioni” per il beneficio di tutta la comunità. Svolge con dedizione e rispetto un’azione di supporto a tutte le attività dell’ Associazione.
Da Ottobre 2013 a Giugno 2014 ha trasmesso gli insegnamenti sulle 21 manifestazione di Buddha Tara, trasmettendo gli speciali mantra specifici.

Partecipare a una serata condotta dalla Maestra Tina Pema De Kie La, permette di tornare a casa carichi di una sensazione di pace e amore: indiscutibile è l’energia del cuore che sviluppa l’ascolto dei suoi insegnamenti.