Centro Buddha della Medicina

Vai ai contenuti
Logo Centro
Pratiche meditative
(si consiglia la riproduzione in Wi-Fi)
Preghiera del Mon Lam
Pratica del Buddha della Medicina
La preghiera del Mon Lam recitata in tibetano e in italiano da Lama Dino Cian Ciub Ghialtzen per il suo Guru Radice, il Ven. Lama Gangchen Tulku Rinpoche, per il Suo veloce ritorno.
Il Buddha della Medicina viene chiamato in tibetano Sanghs-rghie-sman-la (pr.: Sanghye Men La) dove Sanghye è il termine usato per indicare un Buddha, mentre Men La significa guaritore, medico, colui che guarisce. Egli è detto anche il «Sovrano dell’acquamarina»: blu è il colore della luce dell’acquamarina e blu è il colore del Buddha della Medicina, che in questo caso corrisponde al colore della guarigione. E' una pratica appartenente al tantra più elevato e che viene abitualmente recitata nei monasteri come pratica spirituale di “guarigione”.
Il Puro Cristallo che mostra Shambhala
Pratica dei 5 Elementi
Il Puro Cristallo che mostra Shambhala è una pratica tantrica musicata, creata da Lama Dino Cian Ciub Ghialtzen, che fonda le sue basi nel Kalachakra Tantra. Questa meditazione guidata, è composta da diversi livelli di pratica ed è in grado di portare la mente ad un livello sottile, nel quale è possibile vivere vere esperienze di luce. Ripetere la pratica permette di imparare bene le visualizzazioni, i mantra e le sillabe seme tibetane di cui è composta.
La meditazione sui cinque elementi interni è stata creata dalla Maestra Tina Pema De KhieLa in relazione alla pratica di Autoguarigione NgalSo, e viene proposta durante le serate di Reiki NgalSo "metodo Pema®". Questa meditazione aiuta il rilassamento della mente e permette il contatto diretto con un livello interiore che solitamente ignoriamo.
Yoga dell'Elemento Spazio dell'Acqua
Pratica della Prajnaparamita
La pratica è costituita da yoga, visualizzazioni, mudra e mantra, ed è stata trasmessa ai discepoli sotto forma di sadhana a seguito dei ritiri avvenuti nel 2006 e 2007 presso le Terme di Vinadio (Cuneo), al fine di creare una vera purificazione e rigenerazione globale dell’individuo e dell’ambiente. La pratica ha lo scopo di essere d’aiuto a chi vuole prendersi cura oltre del proprio corpo, in un’epoca caratterizzata da inquinamento ambientale, anche dei propri comportamenti e emozioni.
Lama Dino Cian Ciub Ghialtzen ha curato la traduzione dal tibetano del "Sutra del cuore della saggezza andata oltre". Questo preziosissimo Sutra racchiude il dialogo che avviene, alla presenza del Buddha in meditazione, attraverso la domanda fatta da Shariputra, monaco di elevato lignaggio, a Chenresi su come praticare correttamente la "perfezione della saggezza andata oltre". La risposta di Cenresi, porta la mente ad immergersi nella meditazione, nell'indagine e nell'esperienza di luce che suddette parole suscitano nell' uditore.
Pratica degli 8 percorsi di pace e conoscenza
Pratica di Buddha Parnashawari
Questa meditazione guidata, ideata da Lama Dino Cian Ciub Ghialtzen nel 2003, utilizza la visualizzazione di archetipi, suoni di strumenti tantrici, e mudra al fine di connetterci con la nostra mente originale, spesso difficile da incontrare, così sommersa dai concetti e dalle sovrastrutture. Durante la meditazione, ci si concentra sui 6 chakra principali, in un percorso che termina a quello del cuore dove risiede la nostra mente originaria.
Per il beneficio di tutti gli esseri e per la capacità dei praticanti di eseguire correttamente la recitazione del mantra di Parnashawari, Lama Dino Cian Ciub Ghialtzen propone una meditazione su Buddha Parnashawari con la trasmissione dei mantra relativi.
Buddha Parnashawari è una manifestazione di Tara dedita alla cura degli esseri che soffrono le conseguenze di malattie dovute a diffusioni epidemiche.
Centro Buddha della Medicina - via Cenischia 13 - Torino - Tutti i diritti riservati ©
Centro Associato
L'8xTUTTI - 8X1000 all'UBI
Torna ai contenuti