Le testimonianze del Sangha

«Un Losar pieno di gioia e di luce».
Amanda

«Quest’anno è stato un Losar meramente prezioso, poter partecipare è stato benefico e rimane nel cuore un'energia autentica e adamantina che permane nel tempo e che possiamo richiamare ogni volta che ne abbiamo bisogno!».
Veronica

«Il Losar è stato per me riscoprire e rigioire di appartenere a un Lignaggio e a una Comunità spirituale autentici. Una serata colma di Energia, Forza, Pace, Guarigione e Stabilità, potenti per Corpo, Parola e Mente. OM A HUM».
Giuliana

«Durante la celebrazione del Losar abbiamo avuto il piacere di praticare al fianco di un gran numero di Lama e monaci che, insieme a tutto il Sangha e ai Maestri, ha svolto con noi la pratica della Guru Puja e l’intera serata. È stata una super carica di positività e di prosperità! I primi effetti di questo miracoloso periodo li sto già iniziando a vedere in prima persona sin da subito. È sempre una bellissima emozione e una grande gioia poter avere la fortuna di condividere questi preziosi momenti tutti insieme.
Grazie»
Laura

«Ho seguito i festeggiamenti del Losar tramite streaming, ma la sensazione di gioia, di unione con i Maestri, con il Sangha e i monaci ospitati al Centro, l’ho percepita ugualmente. Colori, profumi, vibrazioni positive dei mantra, movimentazioni di rinnovamento, si sono visualizzate nella mia mente, nel mio cuore. Le parole di Lama Michel hanno espresso e evidenziato ciò che il nostro Lama Dino ci insegna: «Amare al di là dell'io»... grazie».
Paola

«Ho partecipato con immenso piacere alla serata del Losar al Centro, davvero toccante, emozionante, una bellissima festa con tutti i Lama, i Maestri e il Sangha. Un abbraccio».
Carlo

«Purtroppo non ho potuto partecipare di persona al Losar perché non potevo muovermi da casa e per questo motivo ho apprezzato tantissimo la decisione dei miei Lama di poter seguire le puje di buon auspicio in streaming. Nonostante la distanza fisica, ho potuto sentirmi parte dell'evento, partecipare alla pratica e beneficiare delle parole di buon auspicio che hanno concluso la serata. Sono molto grata per tutto questo».
Cristina

CHE MERAVIGLIA DI  EMOZIONI!!! BENVENUTO ANNO NUOVO!La  natura spirituale stava al centro del mio cuore, circondata da amore e compassione.Insieme al gruppo meraviglioso del Sangha abbiamo preparato cibo per i Lama e i Monaci, preparato lo Tzog per la Puja.Sapete qual è stato il risultato? La felicità e la serenità è stato il risultato finale, aver fatto ed essere stata utile per gli altri, ha creato in me una gioia immensa. Sono consapevole che a volte «basta poco per star bene, ma soprattutto per fare stare bene gli altri».
Giusy F.

«Il Losar è una festa delle offerte.
La parola «offrire», per noi occidentali, contiene un senso di privazione, di rinuncia.
Tre anni fa, al Centro Buddha della Medicina, ho visto per la prima volta il festeggiamento rituale in occasione dell’inizio del nuovo anno, in piena tradizione tibetana: rimasi semplicemente stupita e poi incredula dalla «carica» che ne era derivata.
Poi, con il tempo, ho iniziato a comprendere e a sentire che nell’«offrire» c’è un’energia di ritorno che si moltiplica per molte volte. Il Losar è una festa che genera una grandissima gioia: offrire preghiere, doni, tempo, lavoro (nella misura in cui si può) ai Maestri e a tutte le persone presenti è …un’energia inconcepibile, se non si sperimenta. Bello! Grazie!»
Sabrina


Tags

buddhismo, buddismo, centro buddha della medicina, lama dino, losar


Ti potrebbero interessare anche questi articoli

FELICE VESAK 2022!

FELICE VESAK 2022!