Programma Attività Marzo 2019

Per il programma di Dharma di marzo i Maestri hanno previsto la continuazione degli Insegnamenti su Shiné, l’Addestramento alla Calma Dimorante e, diversamente da quanto indicato sul programma cartaceo, questo sarà il tema principale del mese (6, 13 e 20 marzo).

Dal 21 al 23 marzo avrà luogo il quinto ritiro su Gurupañcaśika. Il mese si concluderà con una serata dedicata al Sutra del Cuore della Saggezza – Prajnaparamita (27 marzo).

IL DHARMA E LA MEDITAZIONE

Shiné: Addestramento alla Calma Dimorante

Shinè in tibetano (o Samatha in sanscrito) significa calma dimorante, ossia pacificazione e calma mentale, e indica il potere concentrativo elevatissimo che permette di pacificare la mente e quindi di escludere tutte le afflizioni mentali di tipo perturbativo.

La quiete mentale rappresenta un particolare addestramento della mente attraverso metodiche che hanno il potere di trasformare e di pacificare completamente l’instabilità, l’incapacità e la debolezza mentale arrivando a uno stato di concentrazione senza sforzo. Un buon livello di Shinè, e quindi un punto di osservazione stabile, diventa pertanto necessario per affrontare tutte le pratiche del Tantra o ascoltare gli insegnamenti dei Sutra.

Calendario:

• ­ mercoledì 6 marzo, ore 20:00

• mercoledì 13 marzo, ore 20:00

• mercoledì 20 marzo, ore 20:00
Gurupañcaśika / I 50 versi di Devozione al Guru di Aśvaghosa: Quinto Ritiro

Aśvaghosa è un Maestro e poeta indiano vissuto nel 1º secolo d.C.; di famiglia brahmanica, si convertì al buddismo in seguito ad un “dibattito pubblico” con un Maestro buddhista.

È il rappresentante più antico del dramma classico indiano e autore, fra l’altro, del poema “Le gesta del Buddha” che è stato oggetto di approfonditi studi all’interno del nostro Centro.

Il ritiro è riservato a coloro che sono stati ammessi alle precedenti sessioni; eventuali nuove richieste di ammissione devono essere inviate a Lama Dino Cian Ciub via mail: dinocianciub@gmail.com esponendo le proprie motivazioni spirituali.

Calendario:

• ­giovedì 21 marzo, ore 20:00

• ­venerdì 22 marzo, ore 20:00

• ­sabato 23 marzo, ore 15:00

Prajnaparamita: mercoledì 27 marzo, ore 20:00

La pratica si fonda sul “Sutra del Cuore della Saggezza – Prajnaparamita” tradotto da Lama Dino Cian Ciub Ghialtzen nel maggio 2010.

Il Sutra è così chiamato perché contiene l’essenza, il fondamento degli insegnamenti che il Beato diede presso il Picco dell’Avvoltoio vicino a Rajagra, in India, intorno al 530 a.C.

Il testo, composto di 25 versi, descrive come, durante una grande assemblea di monaci e saggi, l’Illuminato Cenresig (Avalokitesvara) rivelò al saggio Shariputra il modo corretto di percepire i cinque aggregati e, per estensione, i cinque sentieri dell’Illuminazione, i dodici anelli dell’origine interdipendente e le Quattro Nobili Verità da un punto di vista relativo e assoluto.Il sutra è sintetico, ma la sua importanza è riconosciuta in tutte le tradizioni buddiste e, con qualche lieve differenza, viene recitato in tutti i monasteri delle diverse scuole.

“Per la benedizione che questo Sutra crea, nella vastità degli spazi possano gli esseri senzienti venire beneficiati dalla Sua splendida energia, possano realizzare senza ostruzioni e istantaneamente il suo significato essenziale”. (Lama Dino Cian Ciub Ghialtzen)

ALTRI MOMENTI DI DHARMA E MEDITAZIONE

Autoguarigione Tantrica NgalSo: mercoledì 13 e mercoledì 27 marzo, ore 18:15

Studio della pratica di Autoguarigione NgalSo con spiegazioni dettagliate sulle diverse fasi della meditazione e sul significato dei Mantra e dei Mudra specifici. Si tratta di un incontro utile a chi si avvicina al Sentiero del Buddhadharma e vuole apprendere una pratica di base che potrà poi svolgere anche autonomamente per apportare benessere fisico e mentale a sé, agli altri e all’ambiente.
E’ inoltre un approfondimento per coloro che si sono accostati di recente alle attività di meditazione del Centro ed è un sistema molto valido anche per chi intendesse consolidare le basi della propria “tecnica” meditativa.

ATTIVITÀ DI BENESSERE E RILASSAMENTO

Venerdì 8 marzo, a partire dalle ore 19:30, dopo una breve meditazione collettiva, avrà luogo una serata congiunta di presentazione e scambi di Reiki NgalSo Metodo Pema® e di Shiatsu NgalSo.

Reiki NgalSo-Metodo Pema®

Questo metodo, creato dalla Maestra Tina Pema De Khie La, nasce dall’unione tra il Reiki tradizionale (sistema Usui) e la pratica di Autoguarigione Tantrica NgalSo di Lama Gangchen Tulku Rinpoche, generando una tecnica di guarigione molto più completa basata sull’imposizione delle mani. Durante questa serata sarà possibile ricevere trattamenti dimostrativi e informazioni sulle modalità di partecipazione ai seminari formativi.

Shiatsu NgalSo & Mandala Touch®

Shiatsu NgalSo & Mandala Touch® è una nuova arte manipolatoria basata sul tocco che coniuga i principi dello Shiatsu tradizionale con gli aspetti della medicina tantrica tibetana.

In questa disciplina, che è in essenza un percorso meditativo, il terapeuta si pone in connessione con le energie sottili della persona trattata, ne percepisce i flussi dei canali energetici e le relative disarmonie e, tramite il tocco, riesce a “sintonizzarsi” con esse e a rivitalizzarle, in modo da suscitarne il riequilibrio.

Corso di Shiatsu NgalSo

– sabato 2 marzo, ore 10:00

– domenica 10 marzo, ore 10:00

Yoga

– Lezioni di Marisa: lunedì 4, 11, 18 e 25 marzo (ore 19:00­ – 21:00)
– Lezioni di Mirella: martedì 5, 12, 19 e 26 marzo (ore 20:00­ – 22:00)

ATTIVITÀ CULTURALI

Astrologia Tibetana

– sabato 9 marzo, ore 15:00

Medicina Tibetana

– domenica 3 marzo, ore 15:00

You must be logged in to post a comment.