__CONFIG_colors_palette__{"active_palette":0,"config":{"colors":{"439ed":{"name":"Main Accent","parent":-1},"576a5":{"name":"Main Accent Dark","parent":"439ed"}},"gradients":[]},"palettes":[{"name":"Default","value":{"colors":{"439ed":{"val":"var(--tcb-skin-color-0)"},"576a5":{"val":"rgb(3, 89, 176)","hsl_parent_dependency":{"h":210,"l":0.35,"s":0.97}}},"gradients":[]},"original":{"colors":{"439ed":{"val":"rgb(55, 179, 233)","hsl":{"h":198,"s":0.8,"l":0.56,"a":1}},"576a5":{"val":"rgb(0, 135, 193)","hsl_parent_dependency":{"h":198,"s":1,"l":0.37,"a":1}}},"gradients":[]}}]}__CONFIG_colors_palette__

Lignaggio Ganden Nyengyu

«Un Maestro sa come ritrovare e riconoscere i suoi discepoli»: la perfetta relazione tra un Maestro e il suo discepolo va oltre al tempo e allo spazio.

I grandi Maestri di ogni epoca, rispettando cause e condizioni, trasferiscono ai loro discepoli con grande generosità e in accordo con le capacità mentali di ognuno, insegnamenti, esperienze e conoscenza, a loro volta ricevuti dal proprio Guru Radice. 

Si tratta di una tradizione millenaria che, attraverso la relazione perfetta che costituisce il  Lignaggio, risale direttamente fino alle parole di Buddha Shakyamuni.

Lama Dino Cian Ciub Ghialtzen appartiene al Lignaggio Ganden Nyengyu, trasmessogli da Lama Gangchen Tulku Rinpoche, che a sua volta ricevette conoscenza e insegnamenti dal suo Guru Radice Kyabje Trijang Rinpoche e dal famoso maestro tantrico Kyabje Zong Rinpoche. Kyabje Trijang Rinpoche, a sua volta, ricevette le trasmissioni dal suo Maestro, Pabonkha Rinpoche, e così accadde, grazie alla perfetta relazione, fino ai discepoli di Lama Tsongkhapa, Atisha, Nagarjuna, Asanga e molti altri, fino a raggiungere l’Illuminato.