Associazione spirituale per la diffusione della tradizione medica dei Lama guaritori tibetani, della filosofia Vajrayana e dell'Autoguarigione Tantrica NgalSo

la guida del centro

Lama Michel Rinpoche

Lama residenti

Lama Dino e Maestra Tina

DHARMA

Gli Insegnamenti del Buddha

il centro

Entra nel Mandala

visita il Centro

Programma prossimi appuntamenti

Pubblicazioni


Preparazione mentale alla morte
 per un'esistenza senza paure

La visione buddhista di un lama occidentale

Perché la società attuale teme la morte e contemporaneamente la nega?
Può essere utile cogliere in maniera significativa questa condizione dell’esistenza che accomuna indistintamente gli esseri?

L'Insegnamento del Buddha trasmesso al Centro

Insegnamenti di Lama Dino Cian Ciub Ghialtzen

Da Febbraio 2020, con l'arrivo del Covid-19, Lama Dino Cian Ciub Ghialtzen ha aperto i propri insegnamenti di filosofia buddhista a tutte le persone che desiderano ascoltarli.  Qui potete trovare tutto ciò che viene pubblicato sul canale YouTube.

Pratiche meditative

La pratica meditativa è considerata la base del percorso verso l'Illuminazione indicato da Buddha Shakyamuni. In questa sezione potete trovare ristoro per la mente immergendovi in efficaci meditazioni guidate da Lama Dino Cian Ciub Ghialtzen, Tina Pema De KhieLa, Chiara Thön Drup Lhamo e Laura Dutzi Lhamo.

Mantra

Il Mantra è la vibrazione della protezione della Mente. In questa sessione potete ascoltare i mantra che alcuni praticanti del Centro Buddha della Medicina hanno interpretato musicalmente proponendo queste millenarie vibrazioni in chiave moderna.

Unione Buddhista Italiana

Perché l'8x1000


Nonostante l’epoca pesante, che noi tutti stiamo condividendo sul piano sociale, culturale, umanistico e spirituale, esistono ancora molte eccellenze in Italia: mi riferisco alle varie espressioni di realtà (sociali e spirituali) che, con il loro operato, riescono a portare qualcosa di più vero, alto e significativo a confronto con i degradanti contenuti proposti quotidianamente dai mass media, con un instabile e avventizio panorama politico e rispetto ai sempre più numerosi progetti socio-economici improntati a uno smisurato profitto senza scrupoli e a interventi dannosi per l’ambiente. 

CONTINUA A LEGGERE

Non perderti nessun articolo!

Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre aggiornato