in evidenza

Calendario Attività del mese, scaricabile in pdf.

Il programma di Dharma del Centro Buddha della Medicina prevede, in apertura del mese (6 giugno) il quinto appuntamento di approfondimento delle Sei Perfezioni – Il Cammino del Bodhisattwa; seguirà una sessione di meditazione (13 giugno) sulla pratica Il Puro Cristallo che mostra Shambhala (si tratta di una variazione rispetto al programma cartaceo); il 20 giugno è prevista una serata dedicata al Buddha della Medicina; il mese terminerà con un appuntamento dedicato al Buddha Tara (27 giugno).

Gli insegnamenti di Dharma sono intesi dai Maestri del Centro non in chiave letteraria o meramente filosofica, ma nell’ambito di un percorso di crescita individuale e collettivo, una trasformazione concreta delle afflizioni mentali e delle tendenze negative (odio, attaccamento e ignoranza) che rendono pesante e opprimente la nostra e l’altrui esistenza.


Attività del mese

Il Cammino del Bodhisattwa: le Sei perfezioni – mercoledì 6 Giugno, ore 20:00

Nel sentiero del Grande Veicolo (sanscrito: Mahayana) l’addestramento dei praticanti è finalizzato alla liberazione dalla sofferenza (la propria e quella degli altri) nell’intento di ottenere l’illuminazione per aiutare e beneficiare tutti gli esseri. Con questa motivazione altruistica, definita Bodhicitta, i meditatori si impegnano ad attuare le Sei Perfezioni (sanscrito: Paramita); tali istruzioni furono insegnate, 2500 anni fa, da Buddha Shakyamuni e sono pervenute a noi tramite il lignaggio ininterrotto dei Maestri di Dharma e attraverso la diffusione e il commento dei Sutra (discorsi del Buddha).

La Maestra Tina Pema De Khie La analizza con cura, sulla base della propria esperienza di Dharma, gli insegnamenti contenuti nel testo di Shantideva – il Bodhisattvacharyavatara – sviluppando momenti di autentica profondità meditativa.

Il Puro Cristallo che mostra Shambhala: mercoledì 13 giugno, ore 20:00

Lama Dino Cian Ciub Ghialtzen ha creato questa preziosa pratica che permette la connessione con la dimensione pura di Shambhala. Durante queste sessioni saranno trasmessi ulteriori insegnamenti/commentario e saranno ripresi e approfonditi i sei livelli della pratica, dal punto di vista teorico con insegnamenti di Astrologia Tibetana e sulle Sillabe Seme; e dal punto di vista metodologico/pratico con spiegazioni dettagliate sulle diverse fasi della pratica, sulle modalità di visualizzazione, sulla scrittura e corretta pronuncia tibetana e anche sugli aspetti di movimento del corpo fisico che permettono la connessione con questa Terra Pura.


 

Il Buddha della Medicina, meditazione e pratica: mercoledì 20 giugno, ore 20:00

La “medicina” che il Buddha elargisce è un’essenza speciale che risana le energie inquinate del corpo, della parola e della mente dei praticanti.

In monastero la pratica spirituale e la recitazione dei relativi mantra del Buddha della Medicina sono, in molti casi, l’unica espressione di auto cura e di guarigione.

Negli incontri dedicati alla divinità a cui si ispira il nostro Centro, si approfondiranno percorsi meditativi facili ed efficaci per accrescere in noi le energie di guarigione e trasformare quelle inquinate.

Pratica di Tara: mercoledì 27 giugno, ore 20:00
Questa serata sarà dedicata alla pratica delle 21 Lodi al Buddha Tara e dei mantra specifici connessi con le sue 21 manifestazioni.

La manifestazione di Tara è di saggezza, di amore, di compassione nei confronti di tutti gli esseri che vivono il samsara cioè la vita di tutti i giorni basata sull’ignoranza, sull’avversione e sull’attaccamento, i tre difetti principali della nostra mente. Esistono però degli antidoti a questi difetti e, se ci rendiamo conto che esistono e ne prendiamo atto, possiamo iniziare davvero un percorso di trasformazione interiore volto alla loro purificazione e Buddha Tara ci aiuta e ci sostiene proteggendoci principalmente da tutte le nostre paure e da tutti gli ostacoli, sia temporali sia spirituali, al sentiero interiore.

La motivazione dei Maestri, oltre che la condivisione di questa benefica pratica all’interno del nostro Sangha, è rendere l’esperienza della preziosa energia di Tara stabilmente connessa con l’energia del cuore e le sue preziose realizzazioni completamente integrate con la nostra mente.


 

Autoguarigione Tantrica NgalSo: mercoledì 6 e mercoledì 20 maggio, ore 18:15
Studio della pratica di Autoguarigione NgalSo con spiegazioni dettagliate sulle diverse fasi della meditazione e sul significato dei Mantra e dei Mudra specifici. Si tratta di un incontro utile a chi si avvicina al Sentiero del Buddhadharma e vuole apprendere una pratica di base che potrà poi svolgere anche autonomamente per apportare benessere fisico e mentale a sé, agli altri e all’ambiente.

E’ inoltre un approfondimento per coloro che si sono accostati di recente alle attività di meditazione del Centro ed è un sistema molto valido anche per chi intendesse consolidare le basi della propria “tecnica” meditativa.


Calendario astrologico
Data Occidentale Evento Data Astrologica Costellazione Comb. Minore
Mercoledì 6 Giugno Pratica dei Rishi

Purificazione astrologica NgalSo

23 giorno del 4 mese Mon Grè Acqua Acqua – Fav

 

 Sabato 9 Giugno Giorno delle Dakini

Tzog

Pratica di Heruka

25 giorno del 4 mese Trum Me Terra Acqua – Fav

 

 Mercoledì 13 Giugno Luna Nuova

Pratica di So Jong

Giorno di Buddha Shakiamuni

Ottimo recitare Sutra

Pratica di Tara Bianca

30 giorno del 4 mese  Min Drug Acqua Fuoco – Non Fav

 

 Giovedì 21 Giugno Pratica del Buddha della Medicina

 

8 giorno del 5 mese Wo Vento Vento – Fav

 

 Sabato 23 Giugno Pratica di Guru Rinpoche

Pratica di Heruka

10 giorno del 5 mese Nag Terra Vento – Non Fav

 

 Giovedì 28 Giugno Luna Piena

Giorno di Buddha Amithaba

Connessione con Kalachakra Tantra

Voti di Sojong (8 precetti)

15 giorno del 5 mese   Non Terra Vento – Non Fav

 

Benessere e rilassamento

Reiki Chagwang NgalSO – Metodo Pema

Venerdì 1 Giugno, a partire dalle ore 19:30, dopo una breve meditazione collettiva, avrà luogo una serata congiunta di presentazione e scambi di Reiki NgalSo Metodo Pema®

Questo metodo, creato dalla Maestra Tina Pema De Khie La, nasce dall’unione tra il Reiki tradizionale (sistema Usui) e la pratica di Autoguarigione Tantrica NgalSo di Lama Gangchen Tulku Rinpoche, generando una tecnica di guarigione molto più completa basata sull’imposizione delle mani. Durante questa serata sarà possibile ricevere trattamenti dimostrativi e informazioni sulle modalità di partecipazione ai seminari formativi.


Social & Blog

Parole di saggezza
  • Nella nostra epoca molti miti, credenze e valori che appartenevano al secolo passato si sono disgregati. Un pò per macro-eventi sociali quali la caduta del muro di Berlino, le crisi dei blocchi politico-militari, la fine della "guerra fredda", la conclusione dell'epoca piu cruenta del colonialismo che aveva portato le due guerre mondiali, un pò per la riconosciuta necessità da parte della gente di vivere in pace partendo dalla ricostruzione fisica di edifici sino a nuovi rapporti interpersonali. Questo  in europa, in Asia, negli Stati Uniti; Il vecchio establishment culturale e dirigenziale ha lasciato il posto a nuovi progetti, idee, culture.  Ma questo ha portato più pace e serenità, ha innalzato le qualità umane di amore, condivisione, reciprocità?  Proprio no!  Qualcosa sfugge oggi come ieri!   Anzi, oggi piu di ieri gli esseri si sentono inutili, depressi e frustrati pur avendo sul piano materiale più risorse. Penso che esista una chiave che possa aprire la porta giusta! Occorre solo determinarsi a identificare cos'è sofferenza, a non voler più soffrire, a produrre percorsi interiori di felicità, a generare insomma le buone qualità già presenti nella nostra mente. Può sembrare un'impresa difficile, ma da quando Lord Buddha ha indicato agli esseri il sentiero della Perfezione della mente, un numero incalcolabile di esseri ha reso la propria esistenza significativa.–Lama Dino Cian Ciub Ghialtzen

Dove siamo e come raggiungerci
Rimani aggiornato, seguici!