Il Losar 2023, che quest’anno viene festeggiato il 21 febbraio, segna l'inizio del nuovo anno lunare che corrisponde all'anno 2150 secondo il calendario astrologico tibetano, sotto il segno della Lepre d’Acqua. Un aspetto che viene tenuto in grande considerazione nell’Astrologia tibetana è il tipo di energia che caratterizza l'anno: non per «prevedere il futuro», ma per sintonizzarci con gli altri esseri e con l'universo che ci circonda. È un modo corretto che armonizza il nostro comportamento e evita dispersioni inutili di energia e tempo.

Queste conoscenze richiedono moltissimi anni di studio e sono riservate a Lama e monaci che ricevono insegnamenti e vivono in monasteri specialmente dedicati all'Astrologia tibetana. Lama Dino Cian Ciub Ghialtzen (che ha studiato per molti anni questa disciplina con il Suo Guru Radice Lama Gangchen Drubwang Tulku Rinpoche e con altri importanti Maestri) ha dato qualche indicazione in merito, con l'intento di beneficiare Soci e simpatizzanti del Centro Buddha della Medicina.

Considereremo la qualità dell'energia più morbida e calma che contraddistingue l’archetipo della Lepre rispetto a quella dell’anno passato. Inoltre, l'Elemento Acqua potrà facilitare l'estensione e la flessibilità della comunicazione, rendendo l'energia dell'anno ancora più agevole. Pur non potendo prescindere dall'analisi specifica della situazione della singola persona, generalmente non sarà un anno energeticamente propizio per intraprendere grandi progetti, ma potremo iniziare a cogliere i frutti di attività già intraprese negli anni precedenti, oltre che prepararci per eventuali futuri proponimenti.

Dopo il giorno del Losar (che equivale al nostro Capodanno) inizia un periodo estremamente positivo, il  Chötrul Düchen, che culminerà il 7 Marzo : quindici giorni durante i quali si celebrano i miracoli che il Buddha ha voluto compiere per mostrare la verità del Dharma a esponenti di altre tradizioni e a discepoli titubanti, aiutando così moltissimi esseri a velocizzare il proprio percorso verso l'Illuminazione. In questo periodo gli effetti delle azioni che compiamo sono moltiplicati per milioni di volte: è quindi ancora più importante dedicare del tempo all'ascolto profondo di noi stessi, alla «pulizia» e alla pacificazione della nostra mente. Per esempio si può recitare un Mantra che ci piace particolarmente o praticando la meditazione, oltre che usare consapevolezza nel comportamento per incrementare le azioni positive ed evitare quanto più possibile quelle negative.

Nei monasteri e Centri di Dharma, durante il periodo del Chötrul Düchen, vengono praticate puje e preghiere speciali per aiutare monaci e praticanti a sviluppare una mente pacifica, generosa e chiara, per inaugurare il nuovo anno sotto i migliori auspici. Al di là di tutto questo, che pure è importante ed è parte della relazione di interdipendenza che ci lega agli altri Esseri e al mondo che ci circonda, sarà utile e salutare ricordare l'insegnamento del Buddha in relazione al fatto che «tutti i fenomeni dipendono da cause e condizioni». Sono parole che escludono l'essere passivi e fatalisti, ma piuttosto ci incoraggiano a diventare fautori della nostra felicità mettendo corrette cause e condizioni per ottenere livelli più elevati e felici di esistenza.

Sei invitato a festeggiare il Losar il giorno 21 febbraio alle ore 19.30 con puje di buon auspicio insieme ai Maestri del Centro e a tutto il Sangha: buon Losar a tutti!


Tags

buddhismo, buddismo, centro buddha della medicina, lama dino


Ti potrebbero interessare anche questi articoli

Anno Nuovo, vita nuova?!!

Anno Nuovo, vita nuova?!!