La tradizione buddhista tibetana ha sviluppato un altissimo numero di Asceti, Insegnanti e Guru di grande saggezza. 

Lama Tzong Khapa è stato un Maestro riconosciuto, non solo per il suo insegnamento tramandato fino a noi, ma anche per il suo operato in vita, che portò storicamente alla riforma degli insegnamenti del Buddha, quando stavano declinando.

La diffusione della filosofia buddhista in Tibet - cenni storici

Il Buddha visse circa cinquecento anni prima di Cristo e moltissimi Suoi Discepoli, dopo la sua morte, si occuparono di trasmettere e di adeguare i Suoi insegnamenti «secondo le capacità mentali di ognuno», proprio come Lui stesso, ancora in vita, aveva delineato con la Sua chiaroveggenza. Nacquero così diverse tradizioni buddhiste. 

In sostanza, le tre scuole principali: Theravada, Mahayana e Vajrayana che, pur differendo nei percorsi meditativi e nelle metodologie, sono concordi sul fine ultimo della ricerca spirituale, ovvero l’ottenimento dello stato di Buddha, la perfetta condizione dell’Illuminazione.
In Tibet, nel VII secolo, vi fu una «Prima diffusione della Dottrina» grazie al Guru Padmasambhava, conosciuto con il nome di Guru Rinpoche («Maestro Prezioso»), che introdusse il Buddhismo Tantrico Vajrayana con la scuola Nymapa. Nel XIV secolo vi fu poi una «Seconda diffusione della Dottrina», dove si formarono le quattro Scuole monastiche riformate: Kagyupa, Sakyapa, Kadampa e Ghelugpa, fondate da realizzati Maestri spirituali.  In questo modo il Buddhismo divenne la religione di tutto il popolo tibetano: il Dharma si diffuse anche in regioni che non erano ancora state raggiunte nei secoli precedenti dall'insegnamento. In particolare, la Scuola Kadampa fondata da Atisha era nota per la segretezza della pratica tantrica e per il livello elevato dell’insegnamento.

Nel XIV secolo Lama Tzong Khapa (1367 – 1419) la riformò completamente, rinominandola Scuola Ghelugpa («Scuola dei Virtuosi»): ne accentuò il carattere monastico e la riorganizzò completamente, per cui divenne la Scuola buddhista più diffusa nel Tibet. I monasteri Gelugpa, come le tre grandi università monastiche del Tibet Drepung, Sera e Ganden, ancora oggi sono popolati da migliaia di religiosi, appartenenti tutti a questa Scuola.

Lama Gangchen Tulku Rinpoche, Guru Radice e Guida spirituale del nostro Centro, proveniente dalla Scuola Gelugpa, ci ha trasmesso insegnamenti che derivano dalle parole sante custodite da una discendenza di molti altri Guru del Lignaggio, fino ad arrivare a Lama Tzong Khapa.
I Maestri residenti del Centro, Lama Dino Cian Ciub Ghialtzen e la Maestra Tina Pema De KhieLa si impegnano costantemente a tramandare il messaggio del Dharma seguendo i Suoi principi e quelli del relativo Lignaggio Vajrayana. 


Tags

buddhismo, buddismo, centro buddha della medicina, dharma, lama dino, lignaggio, tibet, tibetani


Ti potrebbero interessare anche questi articoli

Dharma e creatività

Dharma e creatività

Anno Nuovo, vita nuova?!!

Anno Nuovo, vita nuova?!!